Loading...

Chi non è celiaco ha benefici da una dieta senza glutine?

pancarrèSecondo un recente sondaggio, oltre il 30% degli italiani cerca attivamente di evitare di mangiare glutine. La dieta priva di glutine ha guadagnato popolarità negli ultimi anni, eppure (giustamente) molti ancora si chiedono: “Che cos’è esattamente il glutine e fa davvero male per te?”

Il glutine è in realtà una proteina che si trova nei cereali come grano, segale e orzo. Come tale, il glutine è presente in molti degli alimenti che la maggior parte delle persone mangia ogni giorno e, nella maggior parte dei casi, le persone non hanno problemi di sorta.

Sappiamo da molti studi scientifici che il consumo di glutine è nocivo per circa un italiano su cento, persone che hanno una condizione medica nota come celiachia. Negli individui con celiachia, il glutine può causare una grande varietà di sintomi come dolore addominale, diarrea, costipazione e uno stomaco gonfio.

Diversi studi hanno dimostrato che i benefici percepiti dall’evitare il glutine mentre non si è celiaci sono probabilmente a causa dell’esclusione di altri carboidrati che sono presenti anche nelle diete contenenti glutine.

Alcuni carboidrati che aumentano la produzione di gas nell’intestino e non sono facilmente assimilabili possono essere la ragione per cui alcune persone che evitano il glutine possono riportare meno dolore addominale e gonfiore addominale.

Evitare il glutine in casi che non sono necessariamente clinici può portare a squilibri inutili di nutrienti, minerali e vitamine che possono influire negativamente sulla salute del bambino. e dell’adulto Inoltre, le diete prive di glutine sono molto più costose delle diete “normali”.

Nel complesso, la rimozione di tutto il glutine può essere dannosa e costosa per molti, ma salva la vita per alcuni. Gli individui che hanno sintomi gastrointestinali e stanno pensando di modificare la loro dieta dovrebbero consultare un medico prima di apportare modifiche al comportamento. Il trattamento dovrebbe sempre iniziare effettuando una diagnosi e determinando le esigenze di un particolare paziente. Raccomandazioni generali da parte di persone senza formazione medica possono spesso portare a disinformazione e problemi.

Articoli che ci piacciono

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Okceliachia.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons