Loading...

Focaccia alla genovese senza glutine: la ricetta

focaccia genovese gluten freeDevo ammettere che preparare pane e focacce in casa mi piace tantissimo, non solo per il gradevole ed invitante profumo che sprigionano, ma anche perché mi riporta ai tempi antichi dove era consuetudine prepararli in casa.

La ricetta di oggi prevede la preparazione della focaccia genovese con farina priva di glutine, ottima anche per quelle persone che sono allergiche a questa proteina.

Ingredienti

  • 500 g di mix di farina senza glutine per pane e focacce;
  • 400 ml di acqua;
  • 1 pizzico di sale fino;
  • 1 manciata di sale grosso;
  • 1 bicchiere di olio extravergine di oliva;
  • 1 cubetto di lievito di birra;
  • 1 cucchiaino di zucchero.

Preparazione

In una ciotola versate l’acqua con il lievito e, aiutandovi con la mano, fatelo sciogliere completamente. Aggiungete i 3/4 di olio e, con una frusta, mescolatelo all’acqua.

Unite il cucchiaino di zucchero e mescolate ancora. Setacciate la farina senza glutine e iniziate ad unirla agli ingredienti liquidi, mescolando energicamente.

Aggiungete infine un pizzico di sale fino e amalgamate ancora per 5 minuti.

Date all’impasto la forma di un panetto e, dopo aver coperto la ciotola con la pellicola trasparente, lasciate lievitare per 4 ore in un luogo caldo e asciutto.

Riprendete il panetto e lavoratelo, su una spianatoia infarinata, per qualche altro minuto.

Prendete una teglia per pizza, ungetela per bene e dappertutto, poi adagiatevi l’impasto e cominciate ad allungarlo tanto da coprire la pentola.

La grandezza della pentola dipende dallo spessore che volete dare alla vostra focaccia, più sarà piccola e più la focaccia sarà alta.

Con i polpastrelli premete sulla superficie dell’impasto, in modo da formare i classici buchi della focaccia genovese.

Mettete il restante olio in una ciotolina con 4 cucchiai di acqua. Emulsionateli poi spargete il liquido uniformemente sull’impasto.

Spargete una manciata di sale grosso sulla focaccia, poi infornate a 220° per 25 minuti. Il tempo che vi indico è relativo, in quanto la cottura dipenderà dal tipo di forno e dallo spessore della focaccia.

Quando sarà dorata in superficie, spegnete il forno. La focaccia genovese senza glutine adesso è pronta: possiamo consumarla sia da sola, calda calda, sia invece utilizzarla come base per una focaccia ripiena, magari con della mortadella fresca oppure con del salame o del prosciutto. L’unico limite, ancora una volta, è la fantasia, per una focaccia adatta al 100% a chi è celiaco e non può in alcun modo consumare glutine.

Articoli che ci piacciono

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Okceliachia.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons