Loading...

Il Farro contiene Glutine? I celiaci possono mangiarlo?

farroIl farro è uno dei cereali più antichi, tra quelli consumati nel nostro paese. Ne erano ghiotti già i Romani, che vi basarono la propria dieta.

Oggi vive una sorta di seconda giovinezza, e viene inserito in zuppe, minestroni oppure cotto a risotto. Ma lo possono consumare anche i celiaci oppure no?

Vediamolo insieme.

No, non è adatto ad una dieta senza glutine

Il farro appartiene al genere biologico del Triticum, al quale appartiene anche il grano comune. Tutti i cereali che appartengono a questa famiglia incorporano glutine e non sono dunque adatti alla dieta dei celiaci, o di chi soffre di intolleranza a questa lipoproteina.

Per questo motivo bisogna astenersi completamente dal consumo di questo alimento, a qualunque costo, dato che anche piccolissime porzioni possono creare reazioni avverse.

Come sostituirlo?

Per sostituire il farro nelle ricette più comuni possiamo ricorrere al grano saraceno, un alimento che per consistenza e sapore ricorda molto da vicino il farro e che può essere utilizzato per preparare gustosissime insalate, o anche preparati in stile risotto.

Il grano saraceno è un ottimo alimento, con il quale, se siete celiaci, dovrete volente o nolente, fare conoscenza. Si possono preparare anche delle straordinarie farine poi da impastare per una pasta all’uovo fatta in casa assolutamente straordinaria.

Con il grano saraceno riusciremo a non sentire affatto la mancanza del farro, potendolo sostituire praticamente in ogni ricetta che lo preveda come ingrediente principale.

Articoli che ci piacciono

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Okceliachia.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons