Loading...

Ostie senza glutine: l’Eurocarestia per i celiaci

ostia glutineAnche le persone di fede cristiana possono avere problemi con il glutine. Si tratta di un problema in realtà molto diffuso, la cui frequenza ha addirittura costretto la Congrega per la Dottrina della Fede a prendere posizione, indicando in primis ai parroci di essere attenti ai casi di celiachia della parrocchia e conseguentemente a prendere una posizione anche sulla composizione dell’ostia stessa.

Vediamo insieme se è possibile prendere parte ad un’Eucarestia senza glutine oppure se i celiaci sono di fatto esclusi da questo sacramento.

Il glutine è necessario per l’ostia eucaristica

Il glutine è, secondo quanto affermato dalle gerarchie ecclesiastiche che si occupano di questi problemi, necessario per la riuscita della transustanziazione. Per questo motivo non è assolutamente possibile utilizzare ostie senza glutine, dato che verrebbe inficiata la qualità della materia che, almeno secondo chi crede, si trasformerà in corpo di Cristo.

La curia, però, non è rimasta sorda ai problemi sollevati dai fedeli cristiani che hanno problemi con il glutine. Le ostie correntemente usate hanno un contenuto minimo di glutine. Vediamo però se sono adatte o meno anche ai casi più gravi di celiachia.

Secondo L’Associazione Celiaci italiani, l’ostia è ok

Secondo quanto affermato dall’associazione italiana che raccoglie i malati di celiachia, anche l’ostia comune può essere utilizzata senza problemi da parte di chi è celiaco. Il contenuto in glutine, infatti, sarebbe di molto inferiore alla soglia di guardia e dunque anche chi ha le intolleranzi più gravi può partecipare, senza problemi, alla mensa del Signore.

Le ostie a bassissimo contenuto di glutine

Presso alcune parrocchie si utilizzano già ostie a bassissimo contenuto di glutine, che possono essere utilizzate in conformità con i dettami di fede stabiliti con la Congregazione per la Dottrina della fede. Queste ostie hanno un contenuto dell’80% più basso rispetto a quelle tradizionali e possono essere acquistate anche dal vostro parroco.

Parlatene con lui, siamo certi che vi aiuterà a trovare la soluzione migliore.

Articoli che ci piacciono

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Okceliachia.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons