Loading...

Pastella senza Glutine: la Ricetta

pastellaPerché una pastella possa dirsi davvero ben riuscita, deve risultare – una volta fritta – croccante e leggera.

Uno degli ingredienti fondamentali per preparare una buona pastella è la farina e, in genere, quella utilizzata è della classica farina bianca di frumento.

Ma se volete far sì che la vostra pastella sia adatta anche ai soggetti allergici o intolleranti al glutine, non dovete fare altro che sostituire la farina di frumento con una farina gluten free.

Vediamo insieme tutto ciò che occorre sapere per preparare a casa una pastella senza glutine davvero impeccabile, perfetta per impastellare sia le verdure sia il pesce.

La ricetta

Gli ingredienti

  • 350 g di farina di mais;
  • 85 g di amido di mais;
  • 350 ml di latte freddissimo o di acqua frizzante (anch’essa freddissima);
  • 1 uovo;
  • 1 cucchiaino di bicarbonato;
  • ½ cucchiaino di zucchero semolato;
  • Sale fino.

E’ molto importante che, prima di iniziare la preparazione, vi accertiate che tutti gli ingredienti che utilizzerete siano davvero privi di glutine.

Qualche consiglio in più…

Se non avete la farina di mais, potete sostituirla con della farina di riso o altra farina senza glutine.

Al posto del latte o dell’acqua frizzante, poi, potete scegliere di utilizzare del vino bianco frizzante, ben freddo.

Volete rendere la vostra pastella ancora più saporita e sfiziosa? Perché non aggiungere al composto qualche gustosa spezia (ad esempio, curry, curcuma, pepe nero macinato…)?

Il procedimento

Cominciate la preparazione della pastella setacciando la farina di mais, l’amido di mais e il bicarbonato, in modo da eliminare tutti gli eventuali grumi.

Versate i tre ingredienti in una ciotola capiente (se possibile, di vetro) e, a poco a poco, unite ad essi il latte o l’acqua frizzante (entrambi freddi di frigorifero).

Cominciate a mescolare il composto, preferibilmente utilizzando una frusta a mano.

Aggiungete anche l’uovo e continuate a mescolare il tutto piuttosto energicamente.

Infine, insaporite con sale fino e un pizzico di zucchero semolato e mescolate la pastella ancora per qualche minuto. Nel caso in cui il composto dovesse risultare troppo liquido, aggiungete ancora un po’ di farina di mais; se, invece, dovesse presentarsi eccessivamente denso, potete rimediare unendo un altro po’ di latte o di acqua frizzante.

Quando la pastella ha raggiunto la giusta consistenza (ovvero quando, immergendovi un pezzetto di pesce o di verdura, essa vi rimane attaccata), mettetela in frigorifero e lasciatela riposare per almeno 20 minuti.

Fatto ciò, non vi resta che far scaldare bene, in un tegame capiente, abbondante olio (possibilmente, olio extravergine di oliva o olio di arachidi) e utilizzare la vostra pastella senza glutine per una squisita frittura.

Articoli che ci piacciono

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Okceliachia.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons