Loading...

Sintomi della Celiachia

I sintomi della celiachia aiutano il medico curante a ravvisare la necessità o meno di ulteriori test che siano in grado di indicare, inequivocabilmente, la necessità o meno del ricorso ad ulteriori test. In questa pagina abbiamo raccolto i sintomi tipici di questa patologia, che pur essendo spesso condivisi con altre patologie, aiutano a farci capire quando sia il caso di rivolgerci al nostro medico per ulteriori accertamenti.

Quali sono i sintomi negli adulti?

I sintomi della celiachia sono in maggior parte legati all’apparato gastro-intestinale. Tra i più comuni troviamo:

  • Gonfiore addominale, anche lontano dai pasti
  • Dolore al basso ventre, dove è collocata la parte superiore dell’intestino
  • Sensazione di stanchezza, di spossatezza, che rende difficile una vita normale anche nei soggetti più giovani
  • Sensazione frequente di nausea, soprattutto quando si ingeriscono grandi quantità di glutine
  • Assenza di mestruazioni nelle donne, che si protrae anche per più di tre mesi

Sono questi i sintomi più tipici della celiachia e in caso della presenza di uno o più elementi presenti nella lista, è giunto il momento di contattare il proprio medico curante per ulteriori accertamenti.

I sintomi del bambino

Abbiamo deciso di dividere le due sezioni, nonostante anche nei soggetti più giovani si possano incontrare i sintomi che abbiamo ascritto agli adulti. Per quanto riguarda il bambino è presente spesso anche un problema nello sviluppo, la crescita si fa rallentata e il bambino, a causa del danneggiamento dei villi, non riesce a crescere ai ritmi che ci si aspetterebbero in condizioni di buona salute.

Qual è il test per confermare la celiachia?

Il test ultimo, quello in grado di stabilire con assoluta certezza la presenza o meno della celiachia, è la biopsia duodenale, un test che tramite l’asportazione di una parte molto piccola dell’intestino superiore, è in grado di ravvisare senza alcun dubbio la presenza o meno di danneggiamento a carico dei villi intestinali. A questo test però si arriva dopo essere passati da esami del sangue specifici, che rileveranno la presenza di alcuni anticorpi la cui presenza è comune in chi è malato di celiachia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Okceliachia.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons