Loading...

Struffoli senza Glutine: la Ricetta per farli a Casa

struffoliGli struffoli, tipici della tradizione natalizia napoletana, sono un delizioso dessert costituito da tante palline di pasta dolce, che vengono fritte in olio e poi guarnite con miele, confettini di zucchero colorato e frutta candita.

La ricetta originale degli struffoli napoletani prevede che sia utilizzata la farina di grano tenero (in genere, farina 00). Ma se volete far sì che questo dolce sia adatto anche ai soggetti celiaci, non dovete fare altro che sostituire la classica farina 00 con della farina priva di glutine.

Ecco tutto ciò che vi occorre sapere per preparare con le vostre mani degli eccelletti struffoli gluten free.

La ricetta

Gli ingredienti

Per gli struffoli:

  • 400 g di farina bianca senza glutine;
  • 40 g di zucchero semolato;
  • 50 g di burro;
  • 3 uova + 1 tuorlo;
  • Scorza di ½ limone (o arancia) grattugiata;
  • Sale fino;
  • Olio di semi.

Per la copertura:

  • 350 g di miele;
  • ½ bicchierino di limoncello o di liquore all’anice;
  • 1 scatola di confettini di zucchero senza glutine;
  • 30 g di frutta candita a cubetti (preferibilmente scorze di arancia e cedro).

Il procedimento

Ponete la farina in una ciotola capiente e aggiungete ad essa le uova, lo zucchero, il burro (prima fatto ammorbidire), la scorza di limone o arancia e un pizzico di sale fino.

Lavorate il tutto – prima con una forchetta, poi con le mani – fino a che l’ impasto non risulterà omogeneo e morbido. Quindi, fatelo riposare per almeno 45-60 minuti.

Riprendete la pasta e trasferitela su una spianatoia leggermente infarinata. Dopo averla lavorata ancora per qualche minuto, dividetela in tanti piccoli panetti, a ciascuno dei quali darete la forma di un bastoncino lungo e sottile.

Utilizzando un coltello a lama liscia, affettate i bastoncini di impasto in modo da ottenere pezzetti non più lunghi di 1,5 cm.

Mentre lasciate riposare gli struffoli sulla spianatoia infarinata, versate abbondante olio di semi in una casseruola e fatelo scaldare a fuoco moderato.

Immergete gli struffoli nell’olio e – servendovi di una schiumarola – scolateli quando risulteranno dorati. Dopo averli adagiati su un piatto coperto con carta assorbente, occupatevi della salsa di guarnizione.

Versate il miele in una casseruola e, mescolando continuamente con un cucchiaio di legno, fatelo scaldare a bagnomaria insieme al liquore all’anice (o limoncello).

Togliete la casseruola dal fuoco e tuffate gli struffoli nella salsina di miele e liquore.

Dopo esservi bagnati le mani, disponete i vostri struffoli su un piatto da portata, cercando di formare una sorta di cono.

Per finire, aggiungete l’eventuale salsa rimasta, i confettini di zucchero e la frutta candita.

A questo punto, prima di servire il dolce, non vi resta che attendere che il miele si sia ben solidificato.

Articoli che ci piacciono

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Okceliachia.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons